Enel e i mercati finanziari

 2013 2012 restated 
Margine operativo lordo per azione (euro)  1,81  1,68 
Risultato operativo per azione (euro)  1,06  0,72 
Risultato netto del Gruppo per azione (euro)  0,34  0,03 
Risultato netto ordinario del Gruppo per azione (euro)  0,33  0,30 
Dividendo unitario (euro) (1)  0,13  0,15 
Patrimonio netto del Gruppo per azione (euro)  3,82  3,80 
Prezzo massimo dell'anno (euro)  3,38  3,31 
Prezzo minimo dell'anno (euro)  2,30  2,03 
Prezzo medio del mese di dicembre (euro)  3,10  3,05 
Capitalizzazione borsistica (2) (milioni di euro)  29.150  28.774 
Numero di azioni al 31 dicembre (in milioni)  9.403  9.403 
Enel Open Data

(1) Dividendo deliberato dall’Assemblea il 22 maggio 2014.
(2) Calcolata sul prezzo medio del mese di dicembre.

  Corrente (1) al 31.12.2013 al 31.12.2012 al 31.12.2011 
Peso azioni Enel:            
- su indice FTSE MIB    9,17%  8,82%  11,02%  12,98% 
- su indice STOXX Europe 600 Utilities     7,61%  7,61%  8,33%  8,25% 
- su indice Bloomberg World Electric    3,31%  3,12%  3,17%  2,93% 
Rating          
Standard & Poor's  Outlook  Stable  Stable  Negative  Watch Negative 
  M/L termine  BBB  BBB  BBB+  A-
  Breve termine  A-2  A-2  A-2  A-2 
Moody's  Outlook  Negative  Negative  Negative  Negative 
  M/L termine  Baa2  Baa2  Baa2   
  Breve termine  P2  P2  P2   
Fitch  Outlook  Watch Negative  Watch Negative  Watch Negative  Stable 
  M/L termine  BBB+  BBB+  BBB+  A-
  Breve termine  F2  F2  F2  F2 
Enel Open Data

(1) Dati aggiornati al 31 gennaio 2014.

Nel corso del 2013 i sistemi macroeconomici sono stati caratterizzati da tassi di crescita relativamente contenuti con specificità relative nelle diverse aree geografiche.

Negli Stati Uniti si è assistito a un rafforzamento significativo dell’economia. Tale miglioramento ha consentito alla Federal Reserve di ridurre gli acquisti di titoli senza un incremento della volatilità sui mercati finanziari.

Nei Paesi emergenti la crescita economica ha mostrato andamenti differenziati: sostenuta in Cina e modesta negli altri Paesi in via di sviluppo (in particolare in Brasile e Russia).

Nell’area dell’euro si è registrata una modesta ripresa economica che continua a dare segni di fragilità. 

Per quanto riguarda l’Italia, il 2013 si è chiuso con un ulteriore calo del PIL. Tuttavia, nel terzo trimestre 2013 si è interrotta la caduta del prodotto interno lordo nazionale in atto dall’estate del 2011.

Il generale contesto economico di miglioramento delle economie avanzate ha favorito sia una riduzione dei premi per il rischio nei mercati del debito pubblico e privato, sia la crescita delle quotazioni nei mercati finanziari. 

In particolare, le tensioni sul debito sovrano nei Paesi del Sud Europa si sono attenuate in modo significativo nel corso del 2013.

I principali indici azionari europei hanno chiuso il 2013 con rialzi significativi. L’indice italiano FTSE Italia All Share ha chiuso il 2013 con una variazione positiva del +18%.

In tale contesto il settore delle utilities europeo ha registrato una variazione positiva più contenuta e pari a circa il +7% con scostamenti significativi tra le performance registrate dai titoli che compongono l’indice (si va da una variazione positiva di oltre l’80% registrata da EDF a una variazione negativa di circa il 15% di RWE). 

Infine, per quanto riguarda il titolo Enel, il 2013 si è concluso sostanzialmente invariato rispetto all’anno precedente (il titolo Enel ha chiuso il 2013 a un prezzo pari a 3,174 euro ovvero +1% rispetto alla chiusura dell’anno precedente). Il calo accumulato nei primi nove mesi del 2013 dal titolo è stato totalmente riassorbito nell’ultimo trimestre dell’anno.

Il 27 giugno 2013 è stato pagato il dividendo relativo agli utili 2012 per un importo pari a 15 centesimi di euro. 

Al 31 dicembre 2013 l’azionariato Enel è composto per il 31,2% dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, per il 41,9% da investitori istituzionali e per il 26,9% da investitori individuali.

Per ulteriori informazioni si invita a visitare il sito web istituzionale (www.enel.com) alla sezione Investor Relations (www.enel.com/it-IT/investors/) dove sono disponibili dati economico-finanziari, presentazioni, aggiornamenti in tempo reale sull’andamento del titolo, informazioni relative alla composizione degli organi sociali e il regolamento delle Assemblee, oltre ad aggiornamenti periodici sui temi di corporate governance.

Sono anche disponibili punti di contatto specificamente dedicati agli azionisti individuali (numero telefonico: +39-0683054000; indirizzo di posta elettronica: azionisti.retail@enel.com) e agli investitori istituzionali (numero telefonico: +39-0683051; indirizzo di posta elettronica: investor.relations@enel.com).

Andamento titolo Enel e indici Bloomberg World Electric, STOXX Europe 600 Utilities e FTSE Italia All Share, dal 1° gennaio 2013 al 28 febbraio 2014

Andamento titolo Enel e indici Bloomberg World Electric, STOXX Europe 600 Utilities e FTSE Italia All Share, dal 1° gennaio 2013 al 28 febbraio 2014