Dati economici

ENEL

Ricavi

Ricavi

I ricavi del del 2013 sono pari a 80.535 milioni di euro, con un decremento pari a 4.414 milioni di euro (-5,2%) rispetto al 2012. La variazione negativa è da riferire sostanzialmente alla riduzione dei ricavi da vendita di energia elettrica, connessa essenzialmente alle minori quantità vendute, solo parzialmente compensata dai maggiori ricavi da trasporto di energia elettrica e da vendita di combustibili. Si segnala che i ricavi del 2013 includono la rilevazione della plusvalenza (pari a 964 milioni di euro) relativa alla cessione della società Artic Russia (e indirettamente della quota da essa detenuta in SeverEnergia, società operante nell’estrazione di idrocarburi in Russia), avvenuta nel quarto trimestre 2013.

Milioni di euro    
2013 2012 restated 2013-2012   
Mercato  16.921  18.351  (1.430)  -7,8% 
Generazione ed Energy Management  22.919  25.244  (2.325)  -9,2% 
Infrastrutture e Reti  7.698  8.117  (419)  -5,2% 
Iberia e America Latina  30.935  34.169  (3.234)  -9,5% 
Internazionale  7.737  8.703  (966)  -11,1% 
Energie Rinnovabili  2.827  2.696  131  4,9% 
Altro, elisioni e rettifiche  (8.502)  (12.331)  3.829  31,1% 
Totale  80.535  84.949  (4.414)  -5,2% 
Enel Open Data

Margine operativo lordo

Margine operativo lordo

Il margine operativo lordo del 2013 è pari a 17.011 milioni di euro, in aumento del 7,6% rispetto al 2012. Si precisa che il margine operativo lordo del 2013 include la sopracitata plusvalenza relativa alla cessione di Artic Russia, mentre il margine operativo lordo del 2012 risente di una rettifica (pari a 929 milioni di euro) effettuata, ai soli fini comparativi, in ottemperanza a quanto previsto dalla nuova versione del principio contabile IAS 19 in fase di prima applicazione. Tale rettifica è riferibile principalmente alla rilevazione degli oneri relativi al piano di accompagnamento alla pensione assegnato a taluni dipendenti in Italia a fine 2012. Al netto di tali partite, la riduzione del margine operativo lordo è principalmente connessa alla prevista contrazione dei risultati in Spagna e delle attività di generazione da fonte convenzionale in Italia, solo parzialmente compensata dal buon andamento dell’area di business Mercato Italia, della Divisione Energie Rinnovabili e delle attività in America Latina, queste ultime pur in presenza di uno sfavorevole andamento dei tassi di cambio delle valute locali rispetto all’euro.

Milioni di euro    
 2013 2012 restated 2013-2012  
Mercato  866  609  257  42,2% 
Generazione ed Energy Management  1.176  1.091  85  7,8% 
Infrastrutture e Reti  4.008  3.623  385  10,6% 
Iberia e America Latina  6.746  7.230  (484)  -6,7% 
Internazionale  1.405  1.650  (245)  -14,8% 
Energie Rinnovabili  1.788  1.641  147  9,0% 
Altro, elisioni e rettifiche  1.022  (35)  1.057  -
Totale  17.011  15.809  1.202  7,6% 
Enel Open Data

Risultato operativo

Risultato operativo

Il risultato operativo del 2013 ammonta a 9.944 milioni di euro, con un incremento del 46,1% rispetto al 2012 (6.806 milioni di euro), nonché della sopracitata rettifica effettuata in fase di prima applicazione del nuovo principio contabile IAS 19. La variazione relativa agli ammortamenti e perdite di valore risente degli impairment rilevati, nei due esercizi a confronto, sugli avviamenti relativi a talune cash generating unit (CGU) (744 milioni di euro nel 2013 e 2.584 milioni di euro nel 2012). In particolare, l’impairment rilevato nel 2013 è relativo interamente all’adeguamento di valore di una porzione dell’avviamento iscritto sulla CGU Enel OGK-5, effettuato a seguito dell’ulteriore contrazione prevista nella stima dei flussi reddituali futuri in seguito al perdurare dei segnali di rallentamento della crescita economica e alla conseguente contrazione nelle previsioni di crescita dei prezzi a medio termine nel mercato russo. A tale riguardo, si evidenzia che, già nell’esercizio 2012, al verificarsi dei primi segnali di mutamento dello scenario di settore e di un deterioramento delle condizioni reddituali associate alla predetta CGU, è stata rilevata sul medesimo avviamento una perdita di valore pari a 112 milioni di euro. Inoltre, gli impairment rilevati nel 2012 includevano, per 2.392 milioni di euro, la svalutazione di una parte dell’avviamento allocato sulla CGU Endesa-Iberia.

Milioni di euro    
 2013 2012 restated 2013-2012  
Mercato  362  103  259 -  
Generazione ed Energy Management  554  505  49  9,7% 
Infrastrutture e Reti  3.028  2.629  399  15,2% 
Iberia e America Latina  3.836  1.675  2.161  -
Internazionale  85  978  (893)  -91,3% 
Energie Rinnovabili  1.171  1.081  90  8,3% 
Altro, elisioni e rettifiche  908  (165)  1.073  -
Totale  9.944  6.806  3.138  46,1% 
Enel Open Data

Risultato netto

Risultato netto

Il risultato netto del Gruppo del 2013 ammonta a 3.235 milioni di euro rispetto ai 238 milioni di euro dell’esercizio precedente. L’incremento è sostanzialmente dovuto alla plusvalenza connessa alla cessione di Artic Russia, agli effetti derivanti dalle svalutazioni sugli avviamenti rilevate nei due esercizi a confronto, alla rettifica effettuata in fase di prima applicazione del nuovo IAS 19 (pari a 627 milioni di euro al netto degli effetti fiscali e delle quote di interessenza dei soci minoritari) e al miglioramento della gestione finanziaria.